Antica Cantina Leonardi

Via del Pino, 12

01027 Montefiascone (VT)

L’Antica Cantina Leonardi nasce a Montefiascone nei primi anni del ‘900 dalla passione di un giovane imprenditore innamorato della sua terra e del vino.

In un territorio da millenni vocato alla cultura vitivinicola ed enologica, Domenico pianta le basi di quella che poi sarà la più storica e prestigiosa cantina del luogo, con una tradizione familiare arrivata alla quarta generazione e che ha visto l’avvicendarsi di tutti i cambiamenti enologici dell’ultimo secolo.

Durante questo lungo periodo, ed anche oggi, due elementi fondamentali: La Passione ed il vino sempre presente, l’Est! Est!! Est!!!, dominano la scena.

Montefiascone, in provincia di Viterbo, si erge in cima al colle più alto dei Monti Volsini, sulla sponda sudorientale del Lago di Bolsena.

A 600 m sul livello del mare, nelle terre dell’Alta Tuscia, tra Umbria e Toscana, Montefiascone si trova in una posizione strategica, che, sommata alla speciale conformazione del territorio, ha consentito a questa piccola realtà di affermarsi nella produzione enologica.

L’origine vulcanica dei terreni del Lago di Bolsena, il più grande in Europa di questa tipologia, ha infatti reso il territorio particolarmente fertile grazie alla presenza materiali di origine lavica.

Fin dal Medioevo Montefiascone, collocato al km 100 lungo l’antico percorso della Via Francigena, si afferma come centro dalla grande importanza e attraversa periodi di grande splendore sotto il dominio papale.

La storia di un vino inizia nel vigneto e dalla terra che lo ospita. Qui con grande cura e passione vengono trattate le viti e i suoi frutti, combinando tradizione e innovazione.

L’origine vulcanica dei terreni e le antiche grotte scavate a mano alla fine dell’800 nel lapillo vulcanico, dove i vini vengono fatti riposare in barrique, contribuiscono a creare un perfetto equilibrio tra aroma, struttura e sapidità.

Vini Rossi

MERLOT

LAZIO IGP ROSSO

Varietà delle uve: 85% Merlot, 15% Montepulciano.

Altitudine del vigneto: 450 metri s.l.m.

Esposizione del vigneto: Est.

Terreno: Vulcanico medio impasto.

Anno d’impianto: 1998.

Allevamento: cordone speronato, 3300 ceppi per ettaro.

Resa per ettaro: 80 quintali di uva.

Vendemmia: solitamente tra l’inizio e la metà di ottobre.

Vinificazione: le uve vengono vinificate separatamente e fermentano per circa 12 giorni a contatto con le bucce ad una temperatura di 22°C con numerosi rimontaggi. Dopo la svinatura e la fine della fermentazione malo-lattica, il vino viene travasato in piccoli serbatoi d’acciaio. Una volta imbottigliato viene messo ad affinare per 3 mesi in bottiglia prima della commercializzazione.

Colore: rosso rubino.

Profumo: ricco, con sentori di frutti di bosco e liquirizia.

Sapore: morbido e di ottima struttura.

Abbinamenti: si abbina perfettamente con tutti i tipi di selvaggina, grigliate di agnello, salumi di maiale e pecorino.

Alcool: 13,0% Vol.

pH: 3,60.

Acidità Totale: 5,10 gr/lt.

Acidità Volatile: 0,40 gr/lt.

Zuccheri: 2,20 gr/lt.

NERODILAVA

LAZIO IGP SYRAH

Varietà delle uve:100% Syrah.

Altitudine del vigneto: 450 metri s.l.m.

Esposizione del vigneto: Est.

Terreno: Vulcanico medio impasto.

Anno d’impianto: 1998.

Allevamento: cordone speronato, 3300 ceppi per ettaro.

Resa per ettaro: 60 quintali di uva.

Vendemmia: solitamente tra l’inizio e la metà di ottobre.

Vinificazione: le uve vengono raccolte e selezionate manualmente. Dopo la diraspatura ed una pigiatura soffice, fermentano in serbatoi di acciaio, con numerosi rimontaggi, sulle bucce ad una temperatura tra i 24°C ed i 28°C per circa 12 giorni.

Affinamento: dopo la svinatura e la fine della prima fermentazione il vino viene travasato in barriques dove svolgerà la fermentazione malo-lattica e affinerà per alcuni mesi. L’ultimo passaggio è un ulteriore affinamento in bottiglia prima della commercializzazione.

Colore: rubino scuro e profondo.

Profumo: potente nel riconoscimento di frutti di bosco in confetture, legni balsamici, cioccolato e tabacco.

Sapore: caldo, dal tannino morbido e sottile in linea con il naso, le sensazioni sfumano in una dolce tostatura di cacao.

Abbinamenti: cacciagione e carni rosse.

Alcool: 13,5% Vol.

pH: 3,84.

Acidità Totale: 5,25 gr/lt.

Acidità Volatile: 0,48 gr/lt.

Zuccheri: 2,50 gr/lt.

Vini Bianchi

POGGIO DEL CARDINALE

EST! EST!! EST!! DI MONTEFIASCONE DOP

Varietà delle uve: 50% Procanico, 20% Malvasia, 30% Roscetto.

Altitudine del vigneto: 450 metri s.l.m.

Esposizione del vigneto: Est.

Terreno: Vulcanico medio impasto.

Anno d’impianto: 1998.

Allevamento: cordone speronato, 4500 ceppi per ettaro.

Resa per ettaro: 80 quintali di uva.

Vendemmia: tra fine settembre e i primi di ottobre.

Vinificazione: Le uve selezionate che giungono in cantina vengono sottoposte a trattamento di macerazione a bassa temperatura, circa 10°C per 8 ore, attraverso il quale vengono esaltate le caratteristiche varietali. Successivamente tramite una pressatura soffice dell’uva intera si ottiene una resa massima in mosto del 60%. La prima parte della fermentazione è condotta in acciaio a temperatura controllata, verso la fine circa il 30% del prodotto viene spostato in barriques dove finirà la fermentazione e si affinerà per alcuni mesi.

Colore: Oro lucido con riflessi verdognoli.

Profumo: Intenso e composito, con ricordi di frutta esotica, note di vaniglia e cenni minerali.

Sapore: Sapido, morbido ma rotondo, di notevole pienezza con piacevole fondo di mela matura e mandorla, con una lunga persistenza.

Abbinamenti: Antipasti di molluschi e crostacei. Primi piatti e secondi a base di pesce, carni bianche, formaggi di ovini, Fritture e Sushi.

Alcool: 13,0% Vol.

pH: 3,28.

Acidità Totale: 5,50 gr/lt.

Acidità Volatile: 0,25 gr/lt.

Zuccheri: 2,40 gr/lt.